sabato 25 maggio 2013

Recensione: Alis Grave Nil

Alis Grave Nil di Barbara Schaer

Alis Grave NilSara è pronta per un altro giorno della sua solita vita.
La scuola, i dispetti della sorella Reb, le malignità delle vecchie amiche e la certezza di non contare granchè. E' sicura che l'amore non faccia per lei e che le favole siano solo invenzioni per sognatrici. Ma proprio quel giorno, in un incontro tutt'altro che casuale, conosce Eric. Bellissimo e misterioso, protettivo e minaccioso, Sara intuisce che Eric è decisamente più che un ragazzo normale, ma quello che proprio non può immaginare è che la loro storia sia cominciata molto prima di incontrarsi e che le parole latine tatuate sul suo braccio nascondano un inquietante segreto...
Senza curarsi di quanto il principe si confonda pericolosamente con il cacciatore, Sara dovrà lottare con tutta se stessa per opporsi alle forze oscure che minacciano di separarli per sempre e far vivere l'amore da fiaba che ha sempre desiderato.

Numero di Pagine: 354
Prezzo E-Book: 0,89 euro

Questo libro parla di una ragazza, Sara, che purtroppo ha perso i genitori e ora vive con sua sorella, Reb. La sua vita non sembra andarle per il verso giusto: non solo subisce le cattiverie della sorella piu' grande, ma neanche a scuola riesce a trovarsi bene.
Un giorno, mentre sta ad un bar con una "amica" , incontra un bellissimo ragazzo, Eric.
Quest'ultimo sembra non volerla lasciare stare. Infine Sara , non solo si innamorera' di lui, ma scoprira' che non e' un normale ragazz e lui la conosce da ormai molto tempo...
All'inizio questo libro e' un po' noioso ma ,verso la meta' , la storia diventa veramente interessante, tanto che non riuscivo a smettere a leggerlo. L'inizio e' noioso, non solo perche' non accade niente di emozionante, ma anche perche' la protagonista e' un po' lagnosa ( sapete tipo Bella Swan).
Come ho gia' detto sopra, verso la meta' tutto cambia e si scoprono cosi' tante cose e non riuscirete piu' a smettere.
Il libro e' molto facile da leggere, molto scorrevole e per niente pesante.
La protagonista, Sara, all'inizio e' molto lagnosa, ma poi diventa un'altra persona e riesce ad affortare le cose da sola. Io la adoro, e' veramente scritta bene. La sorella e' odiosa, e riesco a capire perche' si sente cosi' male ed inutile.
Eric e' fantastico ed adoro anche lui fin dall'inizio: e' cosi' misterioso!!
Spero che ci sia il secondo perche' voglio assolutamente sapere che succede, poiche' il finale lascia un po' in sospeso.
Comunque e' veramente un bel libro e lo consiglio a tutti!!
Baci
Mary Lynnette
Voto:*****/5

sabato 18 maggio 2013

Recensione: Dark Visions - Il Dono

Dark Visions - Il Dono Di L.J. Smith
Il potere della mente è immenso, come quello dell'amicizia.
Kaitlyn Fairchild è una ragazza speciale. I suoi occhi vedono cose che nessun altro vede. Quando scopre che le sue premonizioni si realizzano davvero, però, cade nel panico.
Ha paura di essere condannata a un futuro di solitudine: lei non è come tutti gli altri ragazzi della scuola, e non lo sarà mai.
Un giorno una dottoressa le parla di un centro in California, dove potrà imparare a gestire il suo dono. Kaitlyn si trasferisce così allo Zetes Institute, e per un breve periodo tutti i suoi sogni diventano realtà.
Conosce quattro ragazzi "speciali" come lei Rob, Gabriel, Anna e Lewis - e tra loro nasce un rapporto così profondo da trasformarsi in un indissolubile legame psichico.
Ma l'istituto non è pacifico e tranquillo come potrebbe sembrare. E il signor Zetes nasconde dei terribili segreti. La sua ambizione non ha confini. Dopo averli attirati a sé, Zetes vuole ridurli in suo potere, sottomettere le loro menti e i loro corpi.
Per i ragazzi dello Zetes Institute la battaglia ha inizio.
Numero di Pagine: 235
Prezzo: 14,90 euro

Allora, questo libro e' il primo della trilogia Dark Visions della mitica L.J. Smith.
Parla di Kaitlyn, una ragazza di sedici anni, che ha alcuni problemi ad integrarsi con i suoi coetani : questi, infatti, credono che sia una strega e la prendono in giro. Un giorno viene una dottoressa che le comunica che ha un potere speciale e che ci sono altri ragazzi come lei, in questo istituto. Accetta e va in questo lussuoso istituto, dove fa' amicizia subito. Ci sono altri quattro ragazzi, tutti con poteri speciali. Finalmente sembra di aver trovato il suo posto nel mondo, ma scoprira' che l'istituto nasconde dei terribili segreti...
Questo libro mi e' piaciuto tantissimo!! Tutto di questo libro e' bellissimo!!
Kaitlyn e' fantastica e non e' la tipica protagonista di L.J. Smith, ha piu' spessore delle altre eroine dei suoi libri!! Anche gli altri personaggi sono fantastici e vengono descritti nei minimi dettagli, tanto da poterli immaginare. L'unico che non mi e' piaciuto tanto era Rob, il ragazzo di cui si innamora Kait, che e' il tipico ragazzo d'oro e perfetto... non il mio genere.
Mi piace, inoltre, come sviluppa la storia e come questi ragazzi scoprono i piani di Zetes, fantastico!!
Non voglio dirvi molto per non rovinarvi la sorpresa, ma il finale e' eccezionale!!
La trama e gli intrecci sono spettacolari e a mio parere questo e' uno dei migliori libri della Smith!
Ve lo consiglio, non rimerrete deluse!!
Baci Mary Lynnette
Voto: *****/5

Nuova Uscita: Inferno di Dan Brown

Il profilo di Dante che ci guarda dalla copertina è il motore mobile di un thriller che di "infernale" ha molto. Il ritmo e poi il simbolismo acceso, e infine la complessità dei personaggi. Non è sorprendente che lo studioso di simbologia Robert Langdon sia un esperto di Dante. È naturale che al poeta fiorentino e alla visionarietà con cui tradusse la temperie della sua epoca tormentata il professore americano abbia dedicato studi e corsi universitari ad Harvard. È normale che a Firenze Robert Langdon sia di casa, che il David e piazza della Signoria, il giardino di Boboli e Palazzo Vecchio siano per lui uno sfondo familiare. Ma ora è tutto diverso, non c'è niente di normale. È un incubo e la sua conoscenza della città fin nei labirinti delle stradine, dei corridoi dei palazzi, dei passaggi segreti può aiutarlo a salvarsi la vita. Il Robert Langdon che si sveglia in una stanza d'ospedale, stordito, sedato, ferito alla testa, gli abiti insanguinati su una sedia, ricorda a stento il proprio nome, non capisce come sia arrivato a Firenze, chi abbia tentato di ucciderlo e perché i suoi inseguitori non sembrino affatto intenzionati a mollare il colpo. Barcollante, la mente invasa da apparizioni mostruose, il professore deve scappare. Aiutato solo dalla giovane dottoressa Sienna Brooks, soccorrevole, ma misteriosa come troppe persone e cose intorno a lui, deve scappare da tutti. Comincia una caccia all'uomo in cui schieramenti avversi si potrebbero ritrovare dalla stessa parte, in cui niente è quel che sembra.
Prezzo: 25,00 euro
Prezzo E-Book: 9,99
Numero di Pagine: 522 pagine

sabato 11 maggio 2013

Recensione: Beautiful Sin - Part 02

Beautiful Sin - Part 02 di Violet Nightfall

Beautiful Sin - Part 02Il male si nasconde dove meno te lo aspetti... questo, Thanatos e i suoi compagni lo hanno provato sulla loro stessa pelle; e mentre tentano di riaversi dalla scoperta di scomode verità, svelate dall'arrivo di Selenia, il mondo che conoscevano si sgretola inesorabilmente sotto i loro piedi.
Intanto Phinnegard è braccata dai sobillatori di Ithil e cerca disperatamente di scappare e salvarsi la vita.
Ma cosa si cela sotto l'apparente perfezione di Ithil? Chi è l'Innominato e qual'è il suo obbiettivo? Che cosa c'entra Chanel con la guerra intestina che serpeggia sotto la Capitale?
L'apocalisse è imminente, siete pronti a combattere?
Bene o Male, chi l'avrà vinta?

Numero di pagine: 176
Prezzo E-Book: 0,99

Allora questo e' il secondo libro della saga Dark Watchers, di cui ho fatto precedentemente la recensione del primo.
Il secondo riprende da dove ha lasciato il primo: Max scopre che il suo migliore amico l'ha tradito e che la sua amata, Chanel, fa' parte di un piano malefico e Phinnegard viene rapita.
In questo libro si sviluppa tutto, ovvero scopronoil piano di Amaranto e accadono molte altre cose...
Questo libro, pero', non mi e' piaciuto tanto quanto il primo, e' bello pero' non mi ha convolto piu' di tanto.
Prima cosa perche', avrei voluto che ci fossero state piu' scene tra Max e Chanel ( li adoro), invece ci stavano piu' con Phin. e Wolfsbane. Scusatemi ma Phin non la sopporto dal primo libro, non saprei neanche darvi una spiegazione!!! Il secondo motivo sono i troppi epiteti dati a ciascun personaggio, che non facilita la lettura. Anche le descrizione avvolte sono troppo ricche, che sono belle, ma talvolta appesantiscono troppo la lettura.
Pero' ci sono cose positive,quali la storia o meglio il piano di Amaranto ( di cui non voglio dirvi niente) pero' e' fantastico!!!! Stavo a bocca aperta!!
Poi il finale mi ha letteralmente lasciata senza parole e non vedo l'ora di sapere cosa accadra'!!!
Qundi ve lo consiglio caldamente!!!
Baci Mary Lynnette
Voto: ***/5

mercoledì 8 maggio 2013

Recensione: Gabriel's inferno di Sylvain Reynard

Tentazione e castigo. Gabriel's inferno
È uno stimato professore universitario, un'autorità negli studi danteschi. Eppure, dietro quella maschera di affascinante uomo di successo: Gabriel Emerson nasconde un animo inquieto: i demoni del passato non gli danno tregua, sebbene lui cerchi di placarli abbandonandosi alla lussuria. Poi, d'un tratto, nella sua vita arriva Julia, una giovane e ingenua studentessa. A Gabriel basta uno sguardo per rendersi conto che quella donna potrebbe davvero salvarlo, guarendo le ferite del suo cuore. Ma Gabriel ha paura. Proprio come Dante, è circondato da una selva oscura di ricordi dolorosi e di peccati inconfessabili. E teme di non riuscire ad amare nemmeno la sua Beatrice...

Data di pubblicazione: 4 aprile 2013
Numero di pagine: 384
Prezzo: 15,90 euro
Prezzo formato eBook: 11,99 euro

Devo ammettere di aver iniziato a leggere questo libro per la mera curiosità di sapere se fosse come la trilogia di 50 sfumature, e seppure i protagonisti dei due libri abbiano in comune un passato a dir poco  spaventoso, il resto della trama non collima rendendo le due storie del tutto originali.
La storia a dispetto di quella di Cristian e Anastasia non è incentrata unicamente sulle scene ambientate in camera da letto (il loro vero rapporto intimo vi è solo a fine libro), ma è bensì una storia d'amore speranza e perdono, molto dolce e intensa.
In Gabriel's Inferno i protagonisti Julia e Gabriel si identificano nei personaggi di Beatrice e Dante, da qui il titolo e le varie parti riguardanti la Divina Commedia, molto belle e affascinanti, che caratterizzano il libro rendendolo molto originale.

Gabriel è un professore di 33 anni specializzato in Dante, che ha alle spalle un passato scabroso e oscuro che lo ha reso introverso e un pò ''ruvido''(nn ho trovato espressione migliore =P); è alto, ha un fisico prestante, gli occhi azzurri e i capelli castani dorati.
Jiulia e, invece, una studentessa 23 che frequenta il corso di Gabriel; ha anche lei alle spalle un passato traumatico che la resa timida e che l'ha dotata di grande compassione e comprensione; ha i capelli e gli occhi scuri ed i tratti delicati paragonati spesso a quelli di un angelo.

Prima di iniziarlo a leggere mi ero già fatta un idea di un amore molto travagliato caratterizzato da un continuo tira e molla, ma con mia grande gioia ho scoperto che non era così, ok lo ammetto, a un certo punto i due protagonisti hanno avuto una litigata coi fiocchi e i contro-fiocchi ma per il resto del libro eliminando alcuni piccoli bisticci e alcune occhiatacce il loro amore si sviluppa in tutta la sua dolcezza senza mai cadere troppo nello sdolcinato.
Come ho già detto entrambi i protagonisti hanno avuto un passato più o meno traumatico, che li ha segnati profondamente e che li a portateti ad avere segreti, segreti che si celeranno a vicenda ( fino a quasi fine libro) per paura della reazione dell'altro ma che faranno anche da ostacolo nella loro relazione, già resa difficile dalle regole universitarie che vietano una relazione professore-studente.
Inizialmente leggendolo ho trovato incomprensibili alcuni passaggi, chiariamoci non perchè l'autrice non si scriva bene, ma perchè l'autrice inizialmente omette il fatto che i due protagonisti si siano già conosciuti, ma che lui si sia scordato del loro primo incontro (spero di non avervi rovinato niente, ma sinceramente non mi sembrava un gran che come segreto anche perchè viene svelato, non proprio all' inizio, ma comunque ben presto) per il resto la scrittura è molto scorrevole e elegante.
Grabriel's inferno fa parte di una trilogia composta da:
- Gabriel's inferno
- Gabriel's Rapture
- Gabriel's Redemption

La storia è molto romantica e tenera, originale e piacevole
**** e mezzo/5
by Cipollina

P.s.  sono impaziente di leggere il continuo ma penso che ci pensera Christa a mettere lo zampino e a complicare nella storia di Julia e Gabriel  ( se ci prova giuro che uccido quella s*****a)

domenica 5 maggio 2013

Invasione made in Italy : Nuova Galatia Saga


Eurgain, la città delle kore, è il luogo in cui Ethain e Maeva apprendono i segreti della medicina, del combattimento e delle arti, di cui le kore sono le custodi dall’alba dei tempi.
Alla fine del loro noviziato decidono di arruolarsi nel Contingente di Quert, nella Terra del Grano, e lì, tra amori e duelli, imparano la dura legge dell’esercito. Nel frattempo, a Plasdarmos, la capitale della Rhoslanda, viene celebrato il Sacro Vincolo tra il mabon della regione e la mab del Territorio dell’Ovest. L’evento innesca una serie di avvenimenti che turba una duratura pace: la Rhoslanda rivendica con la forza il sacro Territorio dei Grandi Tumuli e la Terra del Grano risponde dichiarando aperte le ostilità. 
Ignare dei sottili e segreti meccanismi che muovono le fila di questa improvvisa guerra, Ethain e Maeva si ritrovano a combattere contro un nemico con, alle spalle, alleati ben più pericolosi e insospettabili.

Data di pubblicazione: 6 giugno 2012
Numero di pagine: 750
Prezzo formato eBook: 1,00 euro

La guerra è finita. Jara riporta la sua armata a Plasdarmos dove, nel frattempo, Geneid ha disposto delle riforme che rivoluzioneranno non solo l’aspetto economico, ma anche il tessuto sociale della Rhoslanda.
Brigit invece, nella sua prima vera missione da Anziana, scopre realtà a lei totalmente estranee, come l’incredibile esperienza nel Nemeton e lo sconcertante incontro con la gente della fredda capitale del Territorio del Nord.
E mentre la mab si conquista l’affetto della popolazione, la fiducia del brenn e l’amicizia del marito, e la giovane kore impara a conoscere le complesse vie del cuore, la placida normalità di Quert viene scossa da un insolito accadimento.
Ma una tremenda crisi grava su tutta la Nuova Galatia, figlia di una folle macchinazione ordita per saziare un’implacabile sete di vendetta, e nemmeno le kore riusciranno a contenerne le conseguenze: al Concilio di Kaer Katna, la Rhoslanda annuncerà le sue ostili intenzioni al fianco di un nuovo alleato, il Nord del brenn Frigg.
E sarà di nuovo guerra: guerra per difendere la Terra del Grano dall’invasione nemica.

Data di pubblicazione: 20 giugno 2012
Numero di pagine: 692
Prezzo formato eBook: 2,99 euro

Note dell'Autrice

La Guerra dei Grandi Tumuli e Il potere dei Millenari sono i primi volumi di una Saga Fantasy liberamente ispirata al mondo dei celti e ad alcuni miti nordici.
Se qualcuno volesse conoscere meglio il mondo di Nuova Galatia, può andare sul sito nuovagalatia.com o sulla pagina Facebook, Nuova Galatia Saga, dove ho messo a disposizione di chiunque tanti contenuti extra.

Mara Fontana


by Cipollina

sabato 4 maggio 2013

Recensione Classici: Narciso e Boccadoro

Narciso e Boccadoro di Hermann Hesse

Nel Medioevo leggendario del cattolicesimo monastico si snoda la storia dell'amicizia fra il dotto e ascetico Narciso, destinato a una brillante carriera religiosa al riparo dalle insidie del mondo e della storia, e Boccadoro, l'artista geniale e vagabondo, tentato dall'infinita ricchezza della vita e segretamente innamorato anche della sua caducità.
Ripercorrendo una delle epoche storiche che più gli sono congeniali, Hermann Hesse riflette sul tema, centrale nella sua poetica, del contrasto fra natura e spirito, fra eros e logos, fra arte e ascesi, alla ricerca di una loro possibile integrazione.
"Narciso e Boccadoro" pone così al lettore - in un'accattivante, limpida fusione di favola simbolica e romanzo picaresco - i grandi, inquietanti interrogativi sulla condizione dell'uomo contemporaneo.

Numero di pagine: 282
Prezzo:  9,50 euro
Narciso e Boccadoro (Mondadori) (Oscar classici moderni)Prezzo E-Book: 6,99 euro

Di sicuro alcuni di voi staranno pensando che e' uno scherzo o qualcosa del genere, siccome normalmente non faccio le recensioni su questi tipi di libri! Beh tranquilli che questo libro non l'ho scelto io di mia spontanea volonta', bensi' e' un libro che devo leggere per scuola e ho pensato di fare la recensione anche se e' un genere che pochi leggerebbero( o almeno non io) e poi magari lo danno anche a voi da leggere e almeno potete farvi un'idea.
Questo libro parla di due giovani: Narciso, un frate molto intelligente, e Boccadoro che e' quasi l'opposto di Narciso. Boccadoro arriva al convento e rimane molto meravigliato da Narciso, tanto da "innamorarsi" di lui e cerca di attirare la sua attenzione, cercando di essere studioso e bravo a scuola. Quando riesce a diventare amico, decide di voler restare al convento e diventare anche lui un frate. Narciso,pero', gli consiglia di fare l'artista, poiche' la sua natura e' piu' creativa e non sarebbe felice se diventasse un frate. Boccadoro rimane turbato da questo consiglio, ma dopo che incontra una zingara, decide di lasciare il convento e fare il vagabondo.
Il resto del libro parla della sua vita vagabonda, delle sue avventure e dei suoi pensieri che ritornano all'amico Narciso. Infatti , non capisco perche' l'autore abbia messo il suo nome se non compare fisicamente nella maggior parte del libro!!!
Allora, secondo me questo libro... non e' male: allora dal  punto di vista una adolescente sarebbe magari una noia mortale, ma se siete piu' profodi vi potrebbe piacere. Certo, non e' un libro che rileggerei ne' fra un anno, ne' mai, pero' rispetto ad altri libri che mi hanno dato da leggere per scuola, questo non e' male. La profesoressa ci aveva avvertiti che questo libro era abbastanza difficile dal punto di vista del linguaggio usato, sinceramente io non ho avuto grossi problemi, pero', forse chi non e' abituato a leggere avra' dei problemi.
La storia non e' male, non estremamente coinvolgente, ma si puo' fare. L'unica cosa che appesantisce la lettura e' che ,essendo dal punto di vista di Boccadoro, fa dei ragionamenti lunghissimi e complessi e devo ammettere che alla fine alcune cose le saltavo!!
Per concludere, questo libro non e' male, lo consiglio a chi vorrebbe migliorare la propria scrittura, sintassi o lessico, ma se volete qualcosa da leggere nel tempo libero per divertimente, allora questo non e' il libro per voi!!
Baci - Mary Lynnette
Voto: ***/5

giovedì 2 maggio 2013

Recensione: La città di sabbia di Laini Taylor


La città di sabbia
Akiva e Karou, un angelo e un diavolo. Due anime unite dalla stessa passione di fuoco, ma separate dalla loro natura. Oltre i confini della Terra, in un luogo effimero e invisibile, due giovani creature, un guerriero serafino e una chimera si sono incontrati e tra di loro è nato un amore impossibile. Le loro due razze infatti, nemiche da secoli, sono in guerra, e tentano di distruggersi a vicenda in una spirale di vendette e sacrifici. I due ragazzi però hanno un sogno, portare la pace e la serenità tra i loro due popoli e vivere il loro amore senza l'ombra del pericolo e della segretezza. Ma il destino non sarà misericordioso per questi due amanti sfortunati, che verranno scoperti e condannati a morte. Akiva riuscirà a fuggire e mettersi in salvo, mentre Karou verrà giustiziata, ma grazie al suo padre adottivo, un resuscitatore, la sua anima verrà tra smigrata in un corpo umano. Ma Karou non potrà per sempre nascondersi dalla sua vera identità e quando scoprirà tutto sul suo passato sarà anche il momento di ritrovare Akiva e continuare ciò che avevano iniziato insieme. Riusciranno a costruire un dialogo di pace tra i due nemici e scongiurare un conflitto che potrebbe distruggere le loro vite e il loro mondo?

Data di pubblicazione: 24 aprile 2013
Numero di pagine: 400
Prezzo: 15,90 euro
Prezzo formato eBook: 6,99 euro

Laini Taylor continua a non deluderci con La città di sabbia, sequel di L achimera di Praga.
In questo libro più che l'amore tra Akiva e Karou, la vera protagonista è la guerra tra serafini e chimere; chiusi tutti i portali d'accesso al mondo umano e distrutta Loramendi, i serafini pensano di aver finalmente trionfato sulle chimere, ma a mettergli i bastoni tra le ruote ci pensano i Ritornati resuscitati da Karou che ha ormai preso il posto di resuscitatore di Sulphurus.

La storia come nel primo libro è originale e unica ( qunti libri possono vantare gli angeli come antagonisti), i personaggi sono molto particolareggiati e interessanti  e il libro di conseguenza è unico, però vi è una pecca: la scrittura.
La scrittura, stranamente, è a tratti scorrevole ed evocativa e a tratti di difficile comprensione, mi sono ritrovata più di una volta a rileggere ancora e ancora la stessa frase prima capirne il senso (posso essere pure diventata stupida io ma a un certo punto quando vedi che il problema continua a coesistere, capisci chè c'è qualcosa di sbagliato in ciò che è stato scritto), se a volte i periodi erano facili e scorrevoli altre volte erano troppo complessi e difficili.
Per tutta la prima parte vediamo la storia attraverso gli occhi di più personaggi molti dei quali prima sconosciuti: non vi è solo il punto di vista di Akiva e Karou, ma vi è anche quello di Liraz (molto interessante), di Zuzana di Ziri e di una ragazzina chimera.
Come ho già detto rispetto alLa chimera di Praga, in questo libro veniamo a conoscenza di tanti nuovi personaggi (come per esmpio Ziri, le Ombre Viventi, Ten, Jael...) ma approfondiamo anche la conoscenza di altri (come per esempio del personaggio di Thiago e di Liraz) e vediamo anche  una trasformazione del personaggio di Karou che in seguito alla scoperta del suo passato e alla scoperta delle azioni di Akiva, diventa più vulnerabile e cerca, e il più delle volte riesce, a nascondere tutta la sua tristezza e la sua vergogna dietro a una maschera di freddezza e indifferenza.
La storia avvincente ed entusiasmante si svolge con una continua suspance che caratterizza ogni fine capitolo e con un background di tradimenti, emozioni nascoste, lotte intestine e mutilamenti che attrae e spinge a leggere questo libro tutto d'un fiato.                                                                                                                        La guerra tra serafini e chimere non è ancora finita... moriranno le bestie... o gli angeli ?                                                                                                                                                                                                                                                                                                                            ****/5 stelle                                                                                                                                               by Cipollina 
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    vi lascio con uno scorcio di libro:                                                                                                                       -Vediamo. Hai presente la fine di Romeo e Giulietta, quando lei si sveglia nella cripta e Romeo è già morto?Qundo lui pensava che Giulietta fosse morta e si uccide proprio lì accanto?-                                                 -Sì. Era meraviglioso- Una pausa, seguita da -Ahi!- indicò una puntualizzazione da parte del gomito di Mik.    Karou la ignorò. - Bene, immagina se lei si fosse svegliata e lui fosse stato ancora vivoma...-. Inghiottì, presagendo un tremore nella sua voce. -Ma lui aveva ucciso tutta la sua famiglia. E aveva bruciato la loro città. E aveva ucciso e ridotto in schiavitù tutto il suo popolo-.                                                                     Dopo una lunga pausa, Zuzana disse con voce flebile: -Oh-.                                                                         -Già- replicò Karou, e chiuse gli occhi per cancellare le stelle
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...